CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

 

decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33

 

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con d.lgs 33/2013. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:


 

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l'integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici

 In relazione ai contenuti e alle modalità di pubblicazione dei dati previsti in questa sezione la CIVIT ha adottato la  deliberazione n. 59/2013.

 

L'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Veneto con la  deliberazione n . 114 del 23 settembre 2010 ha approvato le linee guida, criteri e modalità per la concessione di patrocinio, la partecipazione a comitati d'onore e la compartecipazione a iniziative da parte del Consiglio regionale del Veneto.

A seguito dell'entrata in vigore delle disposizioni di cui all'articolo 6, comma 9, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica", convertito, con modificazioni, dall'articolo 1, comma 1, della legge 30 luglio 2010 n. 122, l'Ufficio di presidenza, nella seduta del 29 marzo 2011, ha stabilito di sospendere la concessione delle compartecipazioni (patrocinio collaborativo che comporta la concessione diretta o indiretta di contributo).

Pertanto le suddette linee guida restano in vigore unicamente per la parte relativa alla concessione di patrocinio e la partecipazione a comitati d'onore da parte del Consiglio regionale del Veneto.