CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

 

decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33

 

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con d.lgs 33/2013. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:


 

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l'integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

Avvisi e bandi [art. 37, commi 1 e 2]

In questa sezione sono pubblicate le informazioni riguardanti gli avvisi e i bandi per i contratti di lavori, servizi e forniture

Informazioni sulle singole procedure

In adempimento agli obblighi previsti dall'articolo 1, comma 32, della legge 6 novembre 2012, n. 190 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”, con riferimento ai procedimenti di scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi, anche con riferimento alla modalità di selezione prescelta ai sensi del CCP, e come da indicazioni operative di cui alla deliberazione dell'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici (AVCP) n. 26 del 22 maggio 2013 e successivi Comunicato del Presidente della stessa AVCP del 13 giugno 2013 e Comunicato del Presidente AVCP del , si pubblicano le seguenti informazioni:

- CIG (Codice Identificativo Gara rilasciato dall’Autorità)

- struttura proponente (codice fiscale e denominazione della Stazione Appaltante responsabile del procedimento di scelta del contraente);

- oggetto del bando (oggetto del lotto identificato dal CIG);

- procedura di scelta del contraente;

- elenco degli operatori invitati a presentare offerte (codice fiscale, ragione sociale e ruolo in caso di partecipazione in associazione con altri soggetti);

- aggiudicatario (codice fiscale, ragione sociale e ruolo in caso di partecipazione in associazione con altri soggetti);

- importo di aggiudicazione (al lordo degli oneri di sicurezza ed al netto dell’IVA);

- tempi di completamento dell'opera, servizio o fornitura (Data di effettivo inizio lavori, servizi o forniture - Data di ultimazione lavori, servizi o forniture);

- importo delle somme liquidate (Importo complessivo dell’appalto al netto dell’IVA).

- tabelle riassuntive rese liberamente scaricabili in un formato digitale standard aperto con informazioni sui contratti relative all'anno precedente.