CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

 

decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33

 

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con d.lgs 33/2013. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:


 

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l'integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2017 - 2019 (PTPCT)

L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Veneto ha approvato


- il Documento di definizione degli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza con propria deliberazione n. 3 del 18 gennaio 2017.


- il Piano triennale 2017-2019 di prevenzione della corruzione e della trasparenza con la propria deliberazione n. 7 del 31 gennaio 2017.
 

Responsabile per la trasparenza

Con la propria deliberazione  n. 63 del 25 maggio 2015  l'Ufficio di presidenza ha nominato Responsabile per la trasparenza il dott. Claudio Giulio Rizzato, Dirigente capo del Servizio studi documentazione biblioteca.

 

e-mail rizzatoc@consiglioveneto.it; tel. 0412701610; fax 0412701622

Accesso civico

Le richieste di accesso civico sono indirizzate al Responsabile per la trasparenza e sono pubblicate unitamente alle risposte, in questa sottosezione.