CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

 

decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33

 

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con d.lgs 33/2013. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:


 

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l'integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

Costituzione

Costituzione della Repubblica italiana (G.U. n.298 del 27-12-1947)

Statuto del Veneto

Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 (BUR n. 30/2012)

Regolamento del Consiglio

Regolamento regionale 14 aprile 2015, n. 1 (BUR n. 38/2015)

Autonomia del Consiglio regionale

Legge regionale 31 dicembre 2012, n. 53 (BUR n. 110/2012)

Codice disciplinare e codice di condotta

In questa sezione sono pubblicati:

- Codice disciplinare, recante l'indicazione delle infrazioni del codice disciplinare e relative sanzioni;

- Codice di condotta, inteso quale codice di comportamento.